Prestiti Senza Busta Paga con Garante e Senza Garante – Caratteristiche

Generalmente, la maggior parte degli istituti di credito eroga un prestito a persone in possesso di un reddito dimostrabile, viene perciò richiesta una busta paga, pensione o Cud per attestare il percepimento di un reddito fisso.

Questi requisiti rendono impossibile l’accesso ad un finanziamento a giovani disoccupati,precari, a lavoratori a tempo determinato o con contratti di collaborazione occasionale.

Attualmente, invece, ottenere un prestito personale, seppure non sia così semplice, è possibile. Esistono infatti altre forme di garanzie che costituiscono un valido aiuto per prestiti con importi ridotti.

Prestito Personale con Garante

In assenza di busta paga, è possibile ottenere un prestito tramite la firma di un garanteche, nel caso dei giovani, può essere rappresentato da un genitore o  da un parente conreddito dimostrabile.

La fideiussione è un’altra soluzione possibile anche quando non si è stipendiati. Esistono fondamentalmente due tipi di fideiussione, con beneficio di escussione e quella che prevede l’obbligazione in solido di debitore e fideiussore.

Nella prima tipologia prevede l’intervento del garante, chiamato in causa dalla banca, solo nel caso in cui il debitore non sarà in grado di saldare il debito; nella seconda, la banca potrà rivalersi indifferentemente sul debitore o sul fideiussore.

Prestito Personale senza Garante

Se non si dispone di un garante, è possibile utilizzare in qualità di garanzia, l’importo percepito come affitto dalla locazione di un immobile di proprietà. Nel caso in cui la somma chiesta in prestito sia elevata, le banche vorranno maggiori garanzie. In quest’ottica, la soluzione più utilizzata è l’ipoteca sull’immobile di proprietà.

Un’alternativa è rappresentata dai prestiti cambializzati, finanziamenti che non sono però molto diffusi e che spesso hanno costi piuttosto elevati. Maggiori informazioni sono disponibili in questo articolo sui prestiti cambializzati senza busta paga pubblicato su Cambiale.net.

Sempre in mancanza di un garante, esiste il cosiddetto Prestito Giovani, per giovani di etàcompresa tra i 18 e i 35 anni, permette di ottenere un prestito sotto i 6.000 euro senza busta paga o documento di reddito. Stabilito dal Ministero per le Politiche Giovanili, questo prestito puoò essere richiesto, previa presentazione della domanda,  in qualsiasi banca convenzionata.

Per ottenerlo, però, è necessario essere studenti universitari o neolaureati che si preparano a frequentare un master.

Ottenere i prestiti senza busta paga è quindi possibile anche se non sempre è semplice.