Prestiti a Protestati Senza Cessione del Quinto – Cosa Sono e Come Ottenerli

prestiti a protestati rappresentano una categoria di finanziamenti particolari, si tratta infatti di prestiti destinati a persone che in passato hanno avuto problemi a rispettare i termini di pagamento. Una particolare tipologia è rappresentata dai prestiti a protestati senza cessione del quinto, in questa guida spieghiamo cosa sono e come risulta essere possibile ottenerli.

La figura del protestato è diffusa a causa della crisi economica e finanziaria degli ultimi tempi,  spesso, si tratta di persone che hanno scelto un tasso di interesse inizialmente vantaggioso, senza pensare ai suoi rischi nel lungo periodo e senza calmierarli con una copertura assicurativa o un piano di ammortamento alla francese, che avrebbero ridotto, se non risolto, questa condizione con la banca, o, più in generale, con l’accesso al credito, che viene precluso a queste persone.

I protestati sono infatti individui che in passato hanno avuto problemi con il rispetto dei tempi di rimborso di un finanziamento e per questo motivo sono stati iscritti nel registro dei protestati. In una situazione di questo tipo, diventa difficile ottenere un prestito. I protestati sono infatti considerati a rischio e quindi gli istituti di credito richiedono garanzie aggiuntive.

La soluzione più semplice è rappresentata dalla cessione del quinto, la presenza di uno stipendio derivante da un lavoro da dipendente rappresenta infatti una garanzia molto importante. Più complicato è ottenere i prestiti a protestati senza cessione del quinto.

Per ottenere i prestiti a protestati senza busta paga online è infatti necessario dare garanzie alternative che possono essere individuate in un garante o in un immobile di proprietà.
Il garante è una persona che accetta di prendere i rischi del finanziamento con il debitore, deve quindi essere un soggetto con una situazione economica solida e che viene considerato sicuro dalla banca.
Trovare un soggetto con queste caratteristiche non è ovviamente semplice.

La seconda soluzione è la presenza di un immobile di proprietà da offrire come garanzia. Una soluzione che comporta dei rischi.
In caso di problemi con il rimborso del finanziamento è infatti possibile perdere la proprietà, si tratta quindi di una soluzione da valutare con attenzione ma che in alcuni casi è l’unico modo per ottenere un prestito.