Come Investire in Oro

In questa guida spieghiamo come investire in oro.

L’oro è considerato da molti un bene di lusso. Per altri, invece, è considerato una forma di investimento redditizia. La verità sta nel mezzo. L’oro può essere utilizzato sia come gioiello che come investimento, ma oggi è una garanzia in più se pensata come investimento. Infatti, l’oro ha una quotazione di mercato nelle borse internazionali, da questa quotazione dipende il valore giornaliero, ma anche il momento migliore per acquistarlo o venderlo. Un altro costo è poi la tassazione legata all’oro, considerato bene di lusso.

Vediamo come investire in oro.

Guardate il mercato giornalmente. Scegliete il momento giusto per acquistare il vostro oro è fondamentale per aumentare il vostro rendimento. Il rendimento si calcola sottraendo dall’importo di vendita dell’oro l’importo di quando l’avete acquistato.

Fate valutare il vostro oro. La certificazione di un esperto sulla qualità dell’oro in termini di purezza fa tanto, una cosa è avere un lingotto da un chilo, una cosa è avere solo una lamina. Il vostro oro deve essere certificato dalla Camera di Commercio per essere considerato redditizio.

Non basatevi sull’inflazione. Uno dei motivi per cui l’oro è usato come investimento è proprio il fatto che il suo valore va oltre l’inflazione, cioè oltre al costo del denaro. L’oro rappresenta anche un’assicurazione in periodo di crisi, le banche lo accettano come garanzia per un prestito, e, se siete in difficoltà, potete sempre rivenderlo.

Utilizzate l’oro come bene rifugio, magari con un’assicurazione che copra il vostro investimento in caso di furto. Più che un investimento, l’oro è spesso considerato un bene rifugio: non è la durata del vostro investimento a darvi un buon rendimento, ma il momento giusto per rientrare del capitale investito può accadere quando meno ve lo aspettate in base alle quotazioni del mercato.