Annunci Casa e Classe Energetica

Per gli operatori del mercato immobiliare è diventato un nuovo comandamento, ma per i meno addetti ai lavori potrebbe essere un dettaglio da non sottovalutare: dal 1 gennaio è entrata in vigore una nuova disposizione che prevede l’inserimento obbligatorio della classe energetica in tutti gli annunci immobiliari. Attenzione, pertanto, a vendere casa senza gli opportuni accorgimenti.

In termini più dettagliati, la norma,contenuta all’interno del decreto legislativo 192/2005, all’articolo 6, comma , prevede che in ogni annuncio commerciale di vendita di edifici o di singole unità immobiliari, sia esplicitamente riportato l’indice di prestazione energentica contenuto nell’attestato di certificazione energetica.

In altri termini ancora, è necessario indicare, nell’annuncio di vendita, la classe, contraddistinta con una lettera dalla A alla G, e l’indice di prestazione che misura la quantità di energia necessaria a mantenere la temperatura all’interno di un immobile, espresso in chilowatt ora al metro quadro all’anno.

L’indice di cui abbiamo appena fatto cenno è molto importante, e tutti gli acquirenti dovrebbero porre la dovuta attenzione, poichè da esso dipendono i principali costi energetici legati all’abitazione. L’indice potrà quindi essere in grado di influenzare anche in maniera importante il costo della casa.

Infine, un’ultima annotazione per chi vive in Lombardia: la Regione ha infatti fatto ancora di più, inserendo l’obbligatorietà delle indicazioni eco-energetiche anche per quanto concerne le locazioni